manca il pubblico

GPL

http://www.gnu.org/philosophy/categories.it.html

 

Perché pubblico e privato sono complementari tra loro, per cui per si ha una offerta completa di un servizio quando sono presenti entrambe le tipologie. Nel caso dei software questo non avviene, tanto che le software-house sono tutte gestite da privati

PUBBLICO PRIVATO
OSPEDALI
Ministero della Salute: Rapporto annuale
sull’attività di ricovero ospedaliero. Dati SDO 2009
– Novembre 2010
La rete ospedaliera italiana si articola su 645
strutture pubbliche e 541 private accreditate. Con
questa rete di strutture (alla quale si aggiungono
73 case di cura non accreditate) sono disponibili
255.274 posti letto (al 2008), di cui 205.896
(80,7%) pubblici e 49.378 (19,3%) privati
accreditati[3]. Le strutture di ricovero pubbliche
sono articolate in: Aziende Ospedaliere (77);
Ospedali a gestione diretta (430); AO integrate
con il SSN o con l’Università (28); Istituti a
Carattere Scientifico (59); Strutture diversamente
classificate (61).
www.saluteinternazionale.info
205.896 (80,7%) 49.378 (19,3%)
SCUOLE
Per completare la carrellata sui nostri ragazzi che
dai 3 ai 18 anni frequentano le istituzioni
scolastiche, diamo ora uno sguardo ai dati delle
scuole secondarie superiori. Nell’anno scolastico
95-96 risultano iscritti nelle scuole superiori
statali 2.497.609 (97,7%) e alle non statali
195.719 (7,3%), di cui 21.137 alunni in scuole
gestite da Enti pubblici e 174.582 in scuole
gestite da Enti privati; e di questi ultimi oltre la
metà in istituti scolastici gestiti da Enti religiosi.
www.edscuola.it
2.497.609 (97,7%) 195.719 (7,3%)
software ed applicazioni web nessuna software house pubblica microsoft, linux, apple, canonical, wikipedia,
google, facebook (100%)

soft_pubb

differenze tra il web ed il mondo reale: nel web
non esiste ancora il concetto di pubblico (anche se in realta’ ci sono
le varie open source come linux e firefox, o le free ma sono solo
privati mascherati da pubblico)
 
il mondo reale, un misto di pubbico e privato

 

il web: non c’è ancora il concetto di cosa pubblica, come per esempio una piazza

un software pubblico perché la gente ha una falsa percezione della distinzione tra pubblico e privato in ambito software, per cui erroneamente è portato a pensare che il software free (linux, solaris, ecc) sia un software pubblico. Questo perché si confonde il “gratis” con il “pubblico”, quando invece per distinguere tra pubblico e privato bisogna guardare a chi amministra la società, se amministratore pubblico o privato.

 

sof pubb2

questo è quello che si percepisce, confondendo il “gratis” con il “pubblico”

sof pubb

e questa invece è la realtà

 

 

gnu

Tipico esempio di errata categorizzazione: la GNU General Public License,  definita come “Public License” è in realtà da intendersi come “Private License”, questo perché redatta da un privato, Richard Stallman

 

Print Friendly